DAD: "DISTANTI MA VICINI"

 

ATTIVITA' SVOLTE IN DAD NELL'ANNO SCOLASTICO 2019-2020 E 2020-2021

LE REGOLE DELLA DIDATTICA A DISTANZA E INTEGRAZIONE DEL REGOLAMENTO 

  • La didattica a distanza è una modalità didattica complementare che integra la tradizionale esperienza di scuola in presenza. 
  • La progettazione didattica, adeguatamente rivista per questa nuova modalità di scuola, non è la mera trasposizione della lezione in classe, in quanto richiede proprie tecniche di insegnamento e di coinvolgimento degli alunni.
  • L’offerta didattica deve contempla una parte di lezioni con la presenza del docente in video, in diretta (modalità sincrona); e una parte di lezioni offerte nella forma del compito assegnato, del video registrato, del materiale condiviso o altro (modalita asincrona).
  • Le lezioni in DaD, che sono state pianificate secondo  unità orarie di 45  minuti, prevedono adeguate pause anch'esse adeguatamente pianificate.
  • L' istituzione scolastica ha  provveduto a fornire in comodato d’uso gratuito gli strumenti per il collegamento, agli alunni che non avessero  l’opportunità di usufruire di device di proprietà.
  • Per alunni con  disabilità  per i quali sia più efficace e inclusiva la didattica in presenza, è stata resa possibile la frequenza, con la possibilità di continuare ad andare a scuola.
  • Gli  alunni non possono  esimersi dal fare la DaD. Qualora l'alunno non si presenti ad una lezione, gli verrà segnata l’assenza sul registro elettronico, e sarà richiesta la giustifica dei genitori.

ATTIVITA' DIDATTICA ANNO SCOLASTICO  2019-2020

ATTIVITA' DIDATTICA ANNO SCOLASTICO  2020-2021