PNSD

Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD)

PNSD

 

Cos’è il PNSD ?

Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) è il documento di indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana per un nuovo posizionamento del suo sistema educativo nell’era digitale. Il Piano Nazionale Scuola Digitale è un Piano pluriennale che indirizza l’attività di tutta l’Amministrazione. E’ un pilastro fondamentale della Legge 107/2015 che persegue l’innovazione del sistema. Il Piano è strutturato su quattro nuclei fondamentali: STRUMENTI, COMPETENZE E CONTENUTI, FORMAZIONE, ACCOMPAGNAMENTO.
1. STRUMENTI: mettere le scuole nelle condizioni di praticare le opportunità della società dell’informazione (accesso, qualità degli spazi e degli ambienti di apprendimento, identità digitale e amministrazione digitale)
2. COMPETENZE DEGLI STUDENTI: rafforzare le competenze sull’alfabetizzazione informatica e digitale; introdurre al pensiero logico e computazionale e familiarizzare con gli aspetti operativi delle tecnologie informatiche; portare ad essere utenti consapevoli di ambienti e strumenti digitali, ma anche produttori, creatori, progettisti
3. FORMAZIONE DEL PERSONALE: promuovere l’innovazione didattica, tenendo conto delle tecnologie digitali come sostegno per la realizzazione di nuovi paradigmi educativi e la progettazione operativa delle attività. Accompagnare il passaggio dalla scuola della trasmissione a quella dell’apprendimento.
4. ACCOMPAGNAMENTO: individuare un ANIMATORE DIGITALE in ogni Istituto, per la formazione interna, il coinvolgimento della comunità scolastica, la creazione di soluzioni innovative.

Il PNSD prevede l’impiego di strumenti atti a far sì che le scuole possano innovarsi nel senso di cui sopra; tali strumenti diventano condizioni con le quali le scuole possono davvero svolgere un ruolo nuovo e innovativo attraverso azioni specifiche così definite dal PNSD (di seguito solo alcune):

  1. accesso (Azione #1 Fibra, Azcione #2 Cablaggio, Azione #3 Canone di connettività)
  2. spazi e ambienti per l’apprendimento (Azione #4 Ambienti per la didattica digitale integrata, ….. Azione #6 BYOD, ….)
  3. identità digitale (…… Azione #9 Profilo digitale per ogni studente, Azione #10 Profilo digitale per ogni docente)
  4. amministrazione digitale (Azione #11 Digitalizzazione amministrativa della scuola, Azione #12 Registro elettronico, ….)
  5. competenze degli studenti (Azione #17 Portare il pensiero computazionale a tutta la scuola primaria, Azione #18 aggiornare il curricolo di Tecnologia alla scuola secondaria di primo grado)
  6. digitale imprenditorialità e lavoro
  7. contenuti digitali (….Azione #23 promozione delle risorse educative aperte OER, Azione #24 biblioteche scolastiche innovative)
  8. formazione del personale (Azione #27 assistenza tecnica lla scuole del primo ciclo, Azione #28 un animatore digitale in ogni scuola …)

Per questo servirà - e qui vi è l’investimento culturale e umano più grande - che tutto il personale scolastico, non solo i docenti, si metta in gioco, e sia sostenuto, per abbracciare le necessarie sfide dell’innovazione: sfide metodologico-didattiche, per i docenti, e sfide organizzative, per i dirigenti scolastici e il personale amministrativo.

Chi è il coordinatore (animatore) digitale?
L’animatore digitale è una figura di sistema con un ruolo strategico (non è necessariamente un formatore e non è un tecnico): è responsabile dell’attuazione dei progetti e delle indicazioni contenute nel Piano Nazionale Scuola Digitale
Presenta un piano triennale che una volta approvato è allegato al PTOF
Campi operativi dell’AD
1. l’organizzazione della formazione metodologica e tecnologica dei colleghi
2. il coinvolgimento della comunità scolastica
3. la progettazione di soluzioni metodologiche e tecnologiche da diffondere all’interno degli ambienti della scuola

LINK MINISTERIALE

Per saperne di più, vai al sito del MIUR

In allegato un approfondimento.

Pratica educativa

Navigare sicuri

Risorse per la scuola digitale
Da Listly

CoderSchool Italia
Il Coding e l'Innovazione nella Scuola Italiana: risorse

La voce della scuola
La voce è la prima web radio delle scuole italiane, che nasce grazie ad un progetto didattico innovativo promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del Piano nazionale per la scuola digitale e con la collaborazione e il coordinamento dell’Ufficio Stampa, per dare voce alle esperienze e alle buone pratiche delle scuole e alle attività delle studentesse e degli studenti.
A partire dalle ore 14.30 di lunedì 21 maggio 2018, la web radio inizierà a trasmettere i suoi programmi e sarà accessibile tramite il sito internet del Ministero (anche dalla pagina del Piano nazionale per la scuola digitale) o direttamente dal sito della radio www.miurradionetwork.it.

Sussidi per la didattica